Il rapporto del Comitato europeo anti-tortura e l’amara verità sulle carceri italiane

Il rapporto del Comitato europeo anti-tortura e l’amara verità sulle carceri italiane

Elton Kalica

Il Comitato del Consiglio d’Europa per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT) ha pubblicato il rapporto sulla sua visita periodica in Italia (dall’8 al 21 aprile 2016).

Il CPT ha sollevato le proprie perplessità sulla carenza di tutele denunciata da alcuni arrestati. Anche in relazione all’introduzione del reato di tortura il Comitato ha espresso delle riserve circa la formulazione delle disposizioni rilevando delle contraddizioni rispetto alle sue precedenti raccomandazioni, la giurisprudenza della Corte europea dei diritti dell’uomo e la Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura del 1984.

Il Comitato ha sollevato poi le sue preoccupazioni in relazione alle accuse di maltrattamenti fisici inflitti ai detenuti da parte delle forze dell’ordine. Ha inoltre constatato carenze nelle condizioni materiali delle camere detentive presso le questure e le caserme dei carabinieri. Critiche anche le condizioni dei detenuti sottoposti al regime del “41-bis”.

Sul sito del CPT è stata pubblicata anche la risposta del governo italiano: secondo il governo il problema dei suicidi sarebbe sotto controllo in quanto “l’anno scorso, si sono verificati 39 suicidi, la stessa cifra del 2015, nonostante l’incremento della popolazione carceraria”. Evidente il tentativo di minimizzare il problema, un curioso modo di vedere il bicchiere mezzo pieno, quando di pieno ci sono soltanto le celle. I conti pubblicati dai detenuti di Ristretti Orizzonti sono diversi:  i suicidi sono stati 45 nel 2016 e quest’anno sono già 41 e siamo ancora a metà settembre.

Come al solito, per conoscere l’amara verità sulle carceri italiane dobbiamo aspettare i rapporti del Cpt e i dati offerti da volontari e detenuti che scrivono dal carcere. Mentre l’istituzione continua a negare che c’è parecchio che non va nel sistema punitivo italiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: